Home Marketing Digitale Ma uno studio dentistico può comunicare tramite WhatsApp???
Ma uno studio dentistico può comunicare tramite WhatsApp???

Ma uno studio dentistico può comunicare tramite WhatsApp???

0
0

Te lo sarai chiesto almeno un milione di volte: ma il mio studio dentistico può comunicare tramite WhatsApp con i pazienti?

Il dubbio che, l’utilizzo di questo strumento, possa sembrare poco professionale agli occhi dei tuoi clienti, ti ha probabilmente indotto a rinunciarvi.
Prima di risponderti allora forse è utile qualche dato.

Abbandona questo pensiero e lanciati senza timori nel modo dei social, WhatsApp incluso!

Sì perché, quest’ultimo,
Whatsapp è oggi il sistema di messaggistica istantanea più diffuso: lo utilizzano il 48% della popolazione tra i 16 e 64 anni.
Un bel dato. Quasi il 50% della popolazione lo utilizza e comunica in modo continuo – talvolta spropositato – tramite questa app.

E non è finita qui. È talmente popolare da aver conquistato il terzo posto in Italia nella classifica delle piattaforme social più utilizzate, dietro solamente a YouTube e Facebook.

Si ok, statistiche interessanti, ma…è utile solo per una comunicazione informale?
La risposta è: assolutamente no!
Infatti, i suoi sviluppatori, hanno pensato di declinarlo in una versione «aziendale», regalandogli così la giusta legittimazione in versione “business”. Cosa significa?
Significa che Whatsapp è diventato uno degli strumenti più utili per il proprio business.

A questo punto vediamo in che modo e perché Whatsapp può rivelarsi un veicolo interessante per la gestione dello studio e la comunicazione con i tuoi pazienti.

  1. Ti mette più facilmente in contatto i tuoi clienti – migliorandone la frequenza di  comunicazione – e apre a quelli futuri.

Pensaci: in molti casi, una telefonata può risultare inopportuna se va ad interrompere le normali attività del tuo interlocutore. Un messaggio, invece, risulta decisamente più discreto.

  1. La formalità\informalità non dipende dallo strumento utilizzato ma dal contenuto veicolato. Ad esempio, può diventare uno strumento ECCELLENTE per ricordare un appuntamento: si tratta di fatti del suo utilizzo principale, dove offre risultati eccellenti. Può essere altresì utilizzato per comunicare una terapia, o le istruzioni per seguirla, o ancora, aprire a consigli o posologie che il paziente ha dimenticato. Il messaggio via whatsapp è particolarmente performante in questo caso.

Tutto dipende da COME deciderai di scrivere il contenuto: in questo modo manterrai quelle distanze tra studio medico e paziente, evitando di scivolare nella convivialità.

  1. Può addirittura aumentare il senso di attenzione e favorire la fidelizzazione con il paziente. Immagina di dover chiedere al paziente come si sente dopo un intervento…Un gesto di cura e di attenzione assolutamente gradito (e forse un po’ dovuto) che implica un livello di empatia diverso proprio perché effettuato tramite la messaggistica istantanea.
  2. Anche i consueti messaggi di saluto, auguri, congratulazioni, prenderanno una forma diversa trasformandosi in pillole di attenzione sicuramente apprezzate dai pazienti.

Detto questo, ecco un altro dubbio amletico: quale account utilizzare?
È buona regola separare quello privato da quello aziendale.
Quindi è opportuno dotarsi di quest’ultimo (con tutti gli strumenti dedicati, diversi da quelli disponibili per un profilo personale), sia per contattare i propri pazienti ma anche per permetter ai potenziali clienti di trovarti, reperendo le informazioni di utilità (indirizzo fisico, sito, e-mail) e contattare direttamente lo studio.

E poi esistono anche altri vantaggi legati all’utilizzo di WhatsApp, come la possibilità di rispondere in tempo reale o di attivare una serie di risposte «automatiche».

Vedrai che i tuoi pazienti vi si abitueranno facilmente (i più agee), quelli giovani, poi, lo adoreranno!
Li metterai nelle condizioni di poter inviare agevolmente foto di denti cariati o di protesi rotte, e di essere, quindi, rassicurati prontamente.
Così come potranno inviare richieste di prima visita al di fuori degli orari di apertura dello studio, baipassando la tradizionale segreteria telefonica.

È tutto più chiaro ora?
Vuoi approfondire meglio e capire come impostare una strategia di comunicazione più ampia?
Richiedi direttamente un consulto personalizzato per la tua strategia di comunicazione: https://scuolaimpresaodontoiatrica.it/blog/consulenza/

Vuoi approfondire gli aspetti social?
https://scuolaimpresaodontoiatrica.it/blog/2017/11/07/i-social-media-non-sono-bolle-di-sapone-ne-giochi-di-prestigio/ 
 
https://scuolaimpresaodontoiatrica.it/blog/2017/09/05/sito-web-uno-strumento-non-soluzione-scopri-farti-trovare-veramente-dai-clienti-line/

Vuoi partecipare al prossimo meeting esclusivo di Scuola Impresa Odontoiatrica? Prenotati sin da ora!

Annibale Ferrante “Se conosci il nemico e te stesso, la tua vittoria è sicura. Se conosci te stesso ma non il nemico, le tue probabilità di vincere e perdere sono uguali. Se non conosci il nemico e nemmeno te stesso, soccomberai in ogni battaglia." [Sun Tzu]

LASCIA UN COMMENTO

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *